Ultimi articoli

Verso Play 2020 – dV Giochi

Iniziamo la carrellata di novità ludiche nel nostro viaggio Verso Play 2020 con i nostri amici di dV Giochi. Troverete tutte le altre puntate cliccando qui.

dV Giochi è pronta ad annunciare le novità in serbo per il mercato italiano nei prossimi mesi e alcune sono particolarmente succose.

Elastium

  • Autori: Yaniv Kahana, Oren Shainin
  • Artisti: Maxim Suleymanov, Alexander Rommel
  • Giocatori: 2-4
  • Durata: 20-40′
  • Età: 8+

Hai trovato il modo di piegare lo spaziotempo tramite una rara sostanza elastica nota come Elastium e ora sei in grado di raggiungere mondi prossimi o remoti alla ricerca di fantastici tesori.

Attenzione, però, non siete gli unici ad aggirarvi tra antiche rovine e a cercare templi nella giungla. Non cincischiate e siate molto… flessibili con le vostre strategie, mi raccomando!

Nella scatola troverete un tabellone 3D ricoperto di pioli e 8 plance forate da sovrapporre a questo tabellone, in modo che sul fondo vi sia una illustrazione di uno scenario. Gli otto scenari sono molto diversi tra loro (giungla, vulcano, etc.), ma hanno in comune il fatto che dovrete utilizzare degli elastici del vostro colore per unire i pioli e delimitare delle aree con una semplice meccanica di “scarto una carta rossa per attaccarmi a un piolo con la base rossa”, ma con un paio di note interessanti di cui vi parlerò nell’articolo dedicato a questo gioco. Per me è un titolo da provare, anche in virtù dell’estrema variabilità data dagli scenari.

Roam

  • Autore: Ryan Laukat
  • Artista: Ryan Laukat
  • Giocatori: 2-4
  • Durata: 30-45′
  • Età: 8+

L’autore di Otto minuti per un impero, Above and Below e Near and Far torna sulle tavole italiane con una scatolina compatta, quattro regolette e un risultato molto interessante ma, d’altra parte, è Laukat ci siamo abituati.

Un morbo del sonno ha colpito le Terre Anziane, culla di antiche cività, bizzarre creature, inspiegabili meraviglie e pittoreschi personaggi. Le creature che abitano questi luoghi vaga incessantemente, senza meta e con la mente annebbiata. Sarà nostro compito trovare, svegliarle dal loro torpore e, assieme a loro, continuare la ricerca.

Il gioco sfrutta delle carte mappa in formato tarocco per formare un’area di gioco 3×2, ogni carta è divisa poi in 6 quadrati, se avete fatto due conti avete capito che abbiamo un’area quadrata 6×6 in cui muoverci. I nostri personaggi iniziali devono trovare compagni di viaggio e lo faranno ponendo su questi spazi dei cubetti, secondo la posizione disegnata sulla carta personaggio (che ha un po’ l’aspetto dello schema movimento di Onitama). Quando una carta mappa viene completamente coperta dai cubetti, questi tornano in mano ai possessori, chi ha la maggioranza si tiene la carta, agli altri va una moneta. Ho riassunto in modo molto stringato questo gioco, sul quale tornerò sicuramente, dato che dovrei provarlo in questi giorni. Scatola compatta tipo Otto minuti per un impero: Leggende, regole base, regole avanzate per chi vuole un più alto grado di sfida… Anche questa è una tappa consigliata a Play, per me.

Fuga dal Manicomio

  • Autori:  Martin Nedergaard Andersen, Alexander Peshkov ed Ekaterina Pluzhnikova
  • Artisti: Anastasia Durova, Dmitry Krasnov, Nadezhda Mikhailova, Pavel Korobkov, Anastasia Stupak, Maxim Suleimanov,
    Victoria Kochkina e Victoria Volina-Lukian
  • Giocatori: 1-6
  • Durata: 60′
  • Età: 12+

Da fan dei Deckscape di dV Giochi non posso non provare interesse anche per questa escape room, anche se qui siamo in un mondo completamente diverso. Si tratta di una doppia scatola, ogni scatola contiene 5 storie, per un totale di 10 capitoli tutti intersecati. La cosa che più mi ha colpito di questo gioco è che ogni capitolo racconta una parte della storia dal punto di vista di un personaggio, per cui in una partita successiva potremo trovarci di fronte qualcosa di già visto, ma da una prospettiva diversa. Arrivati alle ultime sessioni, tutte le trame si riuniranno e voglio proprio scoprire cosa ne uscirà!

Undo – Il tesoro Maya e Undo – Studi proibiti

  • Autori: Michael Palm, Lukas Zach
  • Artista: Lea Fröhlich
  • Giocatori: 2-6 (leggete sotto perché non 1-6)
  • Durata: 45-90′
  • Età: 10+

Ero rimasto un po’ perplesso da Undo, ma diverse persone mi hanno convinto a riprovarlo. Il problema che ho riscontrato è stato relativo al poco coinvolgimento, ma pare che questo venga ampiamente risolto giocando in compagnia. Il fatto che il numero di giocatori sia 1-6 probabilmente non rende giustizia al titolo: Undo regala un’esperienza molto migliore con 3-5 persone attorno al tavolo e quindi devo riprovarlo.

Studi proibiti ci porta nel mondo di H.P. Lovecraft, mentre Il tesoro dei Maya si svolge nella giungla dello Yucatán nel febbraio del 1952, o meglio, sopra di essa, dato che il paracadute della protagonista che si è lanciata da un aereo prima che esplodesse in volo potrebbe anche non funzionare correttamente… Avete presente il vaso di petunie? E il capodoglio? (Vi lascerò con questa citazione, che spero coglierete).

The Mind Extreme

  • Autori: Wolfgang Warsch
  • Artista: Oliver Freudenreich
  • Giocatori: 2-4
  • Durata: 20′
  • Età: 8+

The Mind Extreme, la versione “estrema” del premiato best-seller The Mind. Invece di un mazzo da 100 carte ora ne avrete due da 50, uno che procede in ordine crescente e uno in ordine decrescente. Non vi basta? Ci sono anche dei livelli da fare alla cieca (a carte coperte).

Come forse sapete, io non ho ancora capito il senso di The Mind, ma continua a spopolare e questa versione per esperti lo dimostra, se volete saperne di più eccone la recensione.

Il bilancio complessivo su questi annunci di dV Giochi, comunque, è ampiamente positivo per me.

Se non potrete essere a Play o non avete spazio in valigia, vi ricordo che trovate i titoli dV Giochi su MagicMerchant.it

Francesco "The Doctor"

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *